“Vardate intorno: se vuoi farti un selfie a Verona… ogni canton l’è bon.”

Il drone di Banca IFIS Impresa delizia la vista, sorvolando la città dell’Arena, dell’Opera Lirica, le piazze e il Listón con i suoi concerti all’aperto dove un goto de vin non si nega a nessuno.
Verona è la terza tappa veneta, dopo Vicenza e Padova, dell’iniziativa social #RaccontamItalia. Stretta tra le Torricelle e addolcita dal sinuoso corso del fiume Adige, la città dell’amore e del balcone di Giulietta, non perde il suo fascino neanche vista attraverso la fotocamera di un drone. Così, #RaccontamiVerona offre a tutti gli italiani un inedito spaccato aereo della città, grazie a un racconto autentico in dialetto e di appena un minuto che ne esalta l’unicità, anche negli angoli meno noti.

Qualche informazione in più su (fonte wikipedia):  Verona è un comune italiano di 257.275 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia situata in Veneto. È la seconda città della regione per popolazione dopo il capoluogo, Venezia, e il dodicesimo a livello nazionale. Nota per essere il luogo della tragedia di Romeo e Giulietta, Verona si è sviluppata progressivamente e ininterrottamente durante duemila anni, integrando elementi artistici di alta qualità dei diversi periodi che si sono succeduti, tra i quali si ricordano in particolare il governo della famiglia Della Scala tra i secoli XIII e XVI, e quello della Repubblica Veneta tra l’inizio del Quattrocento e la fine del Settecento; per la sua arte e architettura e per la sua struttura urbana, “eccellente esempio di città fortificata”, Verona è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Come è nato #RaccontamiVerona – Il video è stato realizzato con un drone 4K del peso di 300 grammi per una durata massima di circa un minuto. Il video-racconto vuole valorizzare le regioni e le aree in cui opera Banca IFIS Impresa, a testimonianza del suo ruolo di banca di prossimità e di supporto alle filiere produttive dell’economia reale italiana.