3 Agosto 2016

Arezzo: la Camera di Commercio finanzia le PMI certificate

La tutela del Made in Italy e delle produzioni di eccellenza dei distretti industriali è uno dei temi più sentiti dagli imprenditori negli ultimi periodi, proprio perché all’estero spesso si assiste alla contraffazione dei prodotti o perché esistono aziende che svolgono in Italia solo l’ultima fase di lavorazione per mantenere basso il prezzo di produzione. È anche per questi motivi, che la Camera di Commercio di Arezzo ha approvato un bando finalizzato a sostenere l’adesione gratuita alle certificazioni volontarie per la tracciabilità e la sostenibilità per le imprese orafe, agroalimentari e della moda che operano nella provincia.

L’ intervento mira ad accrescere la competitività sui mercati internazionali per il settore manifatturiero tramite azioni di tutela delle PMI e delle loro produzioni, soprattutto nel caso delle imprese del settore agroalimentare localizzate nel territorio di Arezzo che necessitano di differenziare sul mercato i prodotti realizzati con cicli produttivi a basso impatto ambientale e a filiera controllata.

Le certificazioni volontarie riconosciute dal bando e ammissibili ai fini dell’ottenimento del rimborso della quota sostenuta per la certificazione volontaria del prodotto o del ciclo produttivo riguardano alcuni sistemi di tracciabilità promossi da Unionfiliere, cioè:

  • il sistema di tracciabilità dell’origine del metalli preziosi (Tracciability e Fashion TFASHION);
  • il sistema di tracciabilità dell’origine delle fasi di lavorazione nel settore della moda (Tracciability e Fashion TFASHION);
  • il sistema di qualificazione per la sostenibilità dei prodotti alimentari (Green Care).

Il bando prevede la concessione di un contributo per le certificazioni triennali delle imprese del settore oro, moda e agroalimentare pari al 100% del loro costo totale. La dotazione complessiva dell’intervento è di 12 mila euro e le domande possono essere presentate fino al 31 dicembre 2016.

News in evidenza

3 Agosto 2018

Banca IFIS, utile a 66,2 milioni di euro nel primo semestre

“Nei primi mesi dell’anno abbiamo lavorato con grande dinamismo in ogni segmento, facendo crescere...

2 Agosto 2018

Banca IFIS Impresa sigla un accordo di collaborazione con Gambini S.p.A. per favorire l’accesso al credito grazie al factoring

Banca IFIS Impresa e Gambini S.p.A., impresa leader nel settore dei macchinari per la...

1 Agosto 2018

#WhatLeasingIS: Banca IFIS sigla importanti partnership con Tesla, Unipol Banca e Attiva

La business unit Leasing di Banca IFIS Impresa – la Banca specializzata nel finanziare...

11 Luglio 2018

Quotazione in borsa delle PMI: il credito d’imposta dimezza i costi

C’è un momento, nella vita delle PMI, in cui si valuta la possibilità...

27 Giugno 2018

Factoring pro solvendo e pro soluto: caratteristiche e vantaggi

Chi fa impresa lo sa bene: ottenere il pagamento delle fatture emesse è un...

24 Maggio 2018

Fatturazione elettronica: cos’è?

La fatturazione elettronica è un processo completamente digitale dall’emissione, alla trasmissione fino alla conservazione...

8 Maggio 2018

GDPR: le novità del Regolamento Europeo

Mancano ormai un paio di settimane al 25 maggio 2018, data in cui entrerà...

2 Maggio 2018

MACFRUT: vieni a trovarci allo stand 13, Padiglione B3

Macfrut è la vetrina internazionale del settore ortofrutticolo italiano. Dal 9 all’11 maggio, alla...