13 Settembre 2017

La Finanza strutturata e le esigenze delle Piccole e Medie Imprese

Con l’espressione “Finanza Strutturata” si fa riferimento ad un’ampia gamma di operazioni tailor made che possono variare dalla cartolarizzazione dei crediti al project finance, per arrivare fino al leveraged Acquisitions.

L’approccio di Finanza Strutturata può efficacemente intervenire in molte fasi della vita dell’impresa, supportando le PMI con un piano di lungo periodo.

Al contempo, molteplici sono gli strumenti finanziari che è possibile utilizzare per strutturare gli interventi, come:

  • Growth Capital;
  • Holdco PIK financing;
  • Mezzanine financing;
  • Unitranche;
  • Senior e Super Senior Debt;
  • Capex e Acquisition Financing;
  • Refinancing Facilities.

Un team di Finanza Strutturata può, di volta in volta proponendo la migliore combinazione degli strumenti finanziari appena elencati, supportare le aziende in:

  • operazioni di Management BuyOut, Management BuyIn, Leverage BuyOut;
  • acquisizioni strategiche finalizzate alla crescita;
  • programmi di riorganizzazione;
  • investimenti ordinari e straordinari come acquisizioni di aziende, rami di aziende, joint ventures o partecipazioni;
  • realizzazione di impianti per la produzione per mantenere o aumentare la capacità produttiva;
  • fasi di passaggio generazionale.

Di frequente queste operazioni sono effettuate in collaborazione a fondi di private equity nazionali e internazionali. Anche perché spesso le PMI non hanno dimensioni adeguate per crescere e competere sui mercati esteri e devono quindi trovare soluzioni di crescita differenti, come appunto il private equity. Una volta aperto il capitale a questi fondi, le aziende possono competere meglio e cogliere i vantaggi della globalizzazione. Il fondo non è altro che un partner e più che di acquisizioni, bisognerebbe parlare di collaborazioni.

Per concludere, l’approccio della Finanza Strutturata, con o senza l’apporto di capitali freschi da un investitore istituzionale, è tipicamente “relazionale” e finalizzato alla crescita dell’impresa in un orizzonte di lungo periodo.
Banca IFIS Impresa, attraverso un team con competenze specialistiche, opera nel campo del Leveraged e Acquisition Finance ed è in grado di mette in campo capacità di consulenza personalizzata finalizzata a supportare imprese e fondi di investimento (private equity) in operazioni di finanza straordinaria.

News in evidenza

19 Febbraio 2018

Agevolazioni per le imprese: a Venezia tutte le novità a supporto degli investimenti

Quali sono le agevolazioni per le imprese che intendono investire nel 2018?

È questo il...

15 Febbraio 2018

Assilea e Banca Ifis Impresa presentano i benefici delle agevolazioni 2018 per le PMI

Le agevolazioni fiscali, come strumento utile alle PMI che vogliono investire nella crescita, al...

14 Febbraio 2018

Come depositare la firma digitale: gli step da seguire

Una firma digitale è uno strumento utilizzato per certificare la validità e l’autenticità di...

8 Febbraio 2018

GRUPPO BANCA IFIS: UTILE A 180,8 MILIONI DI EURO, COEFFICIENTI PATRIMONIALI MOLTO SOLIDI (CET1 AL 15,64%1). PREVISIONE DI DIVIDENDO ANCORA IN CRESCITA, 1 EURO/AZIONE.

Si è riunito oggi, 8 febbraio 2018, il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS,...

6 Febbraio 2018

Trend imprenditori 2018: 5 sfide per le PMI

La vita dell’imprenditore è costellata di sfide continue e quotidiane da affrontare per far...

25 Gennaio 2018

Credito Agricolo, il nuovo punto di riferimento per le Filiere Agricole

Per sostenere le imprese che lavorano nel settore agricolo, Banca IFIS Impresa, sempre a...

23 Gennaio 2018

Banca IFIS Impresa a Fieragricola 2018

Da mercoledì 31 gennaio a sabato 3 febbraio, Banca IFIS Impresa sarà presente a...

23 Gennaio 2018

Legge di Bilancio 2018: confermate misure finanziarie a sostegno delle PMI

Il 2018 è iniziato sottolineando le forti attese legate agli strumenti finanziari a sostegno...