11 Maggio 2016

Lavoro Agile: ecco cos’è e quali sono le sue potenzialità

Se ne sente parlare moltissimo negli ultimi periodi, ma sono ancora in molti a non avere ben chiaro di che cosa si parli con l’espressione lavoro agile, soprattutto se si pensa alle PMI.

Se nelle grandi aziende, infatti, il concetto di lavoro agile è ormai piuttosto diffuso, le aziende di dimensioni più modeste tendono ad essere un po’ in ritardo su questo nuovo strumento organizzativo.

Cos’è il lavoro agile?

Per lavoro agile, o smart working, si intende la possibilità di lavorare in un luogo che non sia necessariamente l’azienda, e in orari flessibili, in modo da permettere al dipendente di ripensare e riorganizzare la propria modalità di lavoro. Il concetto di smart working, infatti, si lega più che altro al raggiungimento di determinati risultati, indipendentemente dal momento e dal luogo in cui si lavora per raggiungerli. Non è più prevista una postazione fissa in ufficio per le canoniche otto ore lavorative, ma il dipendente può svolgere le proprie mansioni in qualsiasi luogo: da casa, ad esempio, ma anche da un ufficio decentrato o da una postazione in coworking.

Autonomia, flessibilità, responsabilizzazione e fiducia, quindi, diventano i cardini che determinano il buon funzionamento di questo nuovo approccio al lavoro, generando un aumento della produttività dei lavoratori che, secondo le stime, arriverebbe a crescere del 25%. Per non parlare dell’aumento della soddisfazione dei dipendenti, strettamente legata alla possibilità di lavorare in autonomia in un ambiente diverso da quello aziendale, che li farebbe sentire più liberi e responsabilizzati verso il proprio lavoro.

Il lavoro agile nelle PMI

Secondo l’Osservatorio sullo Smart Working del Politecnico di Milano, la diffusione del lavoro agile nelle PMI al momento è ancora limitata, infatti

  • una PMI su due dichiara di non conoscere lo smart work o di conoscerlo ma di non esserne interessata ad applicarlo nella propria realtà
  • il 29% si dimostra interessato al nuovo strumento
  • il 9% dichiara di avere già iniziato a lavorare per l’introduzione di logiche di flessibilità
  • il 5% delle imprese che dichiara di avere un progetto strutturato sul lavoro agile.

Sulla carta, le potenzialità dello smart working per le PMI sono moltissime, a partire dall’ottimizzazione dei costi aziendali fino al risparmio di ore lavorate, soprattutto se si pensa alle aziende del settore dei servizi, del terziario avanzato e dell’artigianato con riferimento in particolare alle imprese che forniscono servizi, soprattutto in ambiti innovativi come l’ICT o la consulenza. Risulta più difficile pensare al lavoro agile, invece, in quelle imprese artigiane in cui la presenza fisica del lavoratore è funzionale alla prestazione di lavoro.

Chiaramente, per poter dare impulso al lavoro agile anche all’interno delle aziende di piccole e medie dimensioni, si rivela sempre più indispensabile un cambiamento culturale da parte dei datori di lavoro. E il discorso può non essere così semplice, a meno che non si mettano in campo azioni coordinate e coerenti, a partire dalla formazione e da leggi ad hoc.

News in evidenza

11 Luglio 2018

Quotazione in borsa delle PMI: il credito d’imposta dimezza i costi

C’è un momento, nella vita delle PMI, in cui si valuta la possibilità...

24 Maggio 2018

Fatturazione elettronica: cos’è?

La fatturazione elettronica è un processo completamente digitale dall’emissione, alla trasmissione fino alla conservazione...

8 Maggio 2018

GDPR: le novità del Regolamento Europeo

Mancano ormai un paio di settimane al 25 maggio 2018, data in cui entrerà...

2 Maggio 2018

MACFRUT: vieni a trovarci allo stand 13, Padiglione B3

Macfrut è la vetrina internazionale del settore ortofrutticolo italiano. Dal 9 all’11 maggio, alla...

6 Aprile 2018

Rubrica: Il punto di vista della Banca

Banca IFIS Impresa ha pensato di dedicare una piccola raccolta di consigli a tutti...

3 Aprile 2018

BANCA IFIS IMPRESA AL VINITALY 2018 CON CREDITO AGRICOLO

Banca IFIS Impresa sarà presente quest’anno al Vinitaly 2018 (Verona, 15-18 aprile), la manifestazione dedicata...

23 Marzo 2018

Ricavi in crescita per le PMI: +5,65% all’anno

Le PMI italiane sono soprattutto ‘micro’ ma flessibili, solide e produttive e costituiscono il...

21 Marzo 2018

Banca IFIS Impresa racconta la firma digitale a Lease 2018

Anche Banca IFIS Impresa era presente a Lease 2018, il primo Salone del Leasing...