9 Novembre 2017

Banca IFIS: nei primi 9 mesi del 2017 indici in positivo e continua crescita. Confermati gli obiettivi di profittabilità del Gruppo.

Highlights– Risultati primi nove mesi 2017
(1 gennaio – 30 settembre)

  • Margine di intermediazione a 371,3 milioni di euro (+56,2%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria 391,7 milioni di euro (+79,5%);
  • Costi operativi a 186,2 milioni di euro (+56,9%);
  • Utile netto di periodo a 149,1 milioni di euro (+125,0%);
  • Costo del rischio verso imprese (settore Crediti commerciali, Corporate banking, Leasing) pari a -19 bp;
  • Rapporto sofferenze nette /impieghi verso le imprese all’1,6% (1,2% al 31 dicembre 2016);
  • Coverage ratio delle sofferenze lorde verso le imprese all’89,3% (92,0% al 31 dicembre 2016);
  • Totale risorse del Gruppo: 1.432 persone (1.323 al 31.12.2016);
  • Common Equity Tier 1 (CET1): 17,14% (15,82% all’1 gennaio 2017);
  • Tier 1 Capital Ratio (T1)2: 17,14% (15,82% all’1 gennaio 2017);
  • Total Own Fund Ratio2: 17,14% (15,83% all’1 gennaio 2017).

Highlights– Risultati terzo trimestre 2017
(1 luglio-30 settembre)

  • Margine di intermediazione a 121,3 milioni di euro (+39,8%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria 123,2 milioni di euro (+48,4%);
  • Costi operativi a 63,6 milioni di euro (+51,7%);
  • Utile netto di periodo a 45,5 milioni di euro (+67,5%);

Mestre (Venezia), 9 novembre 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS si è riunito oggi sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg ed ha approvato i risultati finanziari del Gruppo relativi ai primi nove mesi del 2017.

Abbiamo lavorato con determinazione e dinamismo per posizionare la Banca sui sentieri dello sviluppo sostenibile. Il mercato è difficile e i tassi a zero non aiutano. Per competere in questo contesto è necessario attivare elevate energie da parte di tutte le persone del Gruppo” è il commento di Giovanni Bossi, Amministrazione Delegato di Banca IFIS. “Un impegno che c’è e che valorizza la competenza delle risorse nei vari business, ma che richiede insieme grande elasticità nell’affrontare nuovi target e riposizionamenti di mercato mantenendo sempre presenti gli obiettivi del periodo e del piano strategico triennale. Un esito che mi porta a dire non solo che la roadmap di integrazione dell’ex Gruppo Interbanca è rispettata, ma che si tratta di un processo completato, che ora diventa a tutti gli effetti crescita e sviluppo”. “Ci aspetta – continua l’AD – un’accelerazione dello sviluppo digitale che vede nell’ultima parte dell’anno il rilascio di due portali verso le nostre due tipologie di clienti, imprese e famiglie. Diciamo no al digitale come moda e fine a se stesso, diciamo sì al digitale che abilita e che migliora l’esperienza dell’utente nel dialogo con la Banca.

Leggi il Comunicato Stampa completo.

News in evidenza

24 Ottobre 2019

Perché la Banca si interessa alla tua piccola e media impresa?

Spesso la maggior parte delle banche si rivolgono indistintamente a tutte le imprese, un’attenzione...

9 Ottobre 2019

Banca IFIS è eco-friendly con il Leasing Green

L’istituto di credito al fianco di Enel X, E-GAP ed E-Station per...

25 Settembre 2019

Sabatini, super e iperammortamento: accesso e disponibilità dei fondi

Ci sono ancora fondi Sabatini? In che modo è possibile avere accesso a super...

17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della...

27 Giugno 2019

La valutazione del credito come partner delle PMI

Un’impresa che si rivolge ad un istituto per un finanziamento teme sempre il giudizio...

12 Giugno 2019

L’ecosostenibilità e il vantaggio del first mover

Alcune settimane fa un imprenditore italiano dell’Agroalimentare mi ha detto che “nel momento stesso...

12 Giugno 2019

Credito alle Imprese: accordo tra Banca IFIS e BEI, 100 milioni di euro a sostegno della crescita delle PMI

L’intesa prevede contratti di finanziamento a tassi vantaggiosi per tutte le aziende fino a...

7 Giugno 2019

9 Incentivi per la tua PMI: l’ebook di Banca IFIS Impresa

La Legge di Bilancio 2019 aveva già introdotto diverse agevolazioni dedicate alle imprese, successivamente...