18 Settembre 2017

AGROALIMENTARE ITALIANO: CRESCONO LE ESPORTAZIONI

Il settore agroalimentare è stato fortemente altalenante nel corso degli ultimi 10 anni: dal 2007 al 2010 il reddito delle imprese agricole si è ridotto del 23%, crescendo dell’84% nei tre anni successivi. Tuttavia, già fra il 2013 e il 2016 è tornato a ridursi (-26%), sottolineando le difficoltà dell’intero settore.*

Sicuramente l’oscillazione dell’industria agroalimentare è legata all’andamento dei prezzi di cessione e alla riduzione del valore della produzione, entrambi in flessione negativa fra il 2013 e il 2015.

Per far fronte alle difficoltà interne, l’intero settore si è quindi rivolto all’estero, cercando di colmare le perdite locali esportando nel resto del Mondo.

Il ricorso all’export di prodotti agricoli e agroalimentari ha sicuramente fatto registrare risultati positivi, raggiungendo i 38,3 miliardi nel 2016.*

Le performance italiane hanno raggiunto risultati sopra la media in confronto ai competitor europei e la produzione delle aziende agricole italiane è aumentata notevolmente.

In termini di valore della produzione il panorama europeo si è caratterizzato come segue**:

  • Francia 70,2 miliardi di euro
  • Italia 52,9 miliardi di euro
  • Germania 51,2 miliardi di euro
  • Spagna 46,8 miliardi di euro

Tali risultati sono estremamente positivi, soprattutto se si considerano le problematiche legate al sistema produttivo del nostro Paese:

  • SAU (Superficie Agricola Utilizzata) inferiore del 25% a quella della Germania, quasi metà di quella della Spagna, 45% di quella della Francia;
  • dimensione media aziendale pari alla metà di quella della Spagna e circa un quinto di quella di Francia e Germania;
  • 38% di imprenditori agricoli di età superiore ai 65 anni, contro il 30% della Spagna, il 13% della Francia, il 5% della Germania**

La produzione dell’industria agroalimentare ha continuato la sua crescita nel corso del 2017, con un aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. (COLDIRETTI – L’industria Agroalimentare traina la crescita).

Tale indicatore è molto importante, in quanto il settore alimentare occupa il secondo posto delle spesa degli italiani, e sta quindi a sottolineare la ripresa economica del Paese.

Scopri i servizi di Banca IFIS Impresa per le PMI che operano in questo settore: www.bancaifisimpresa.it/contattaci.

 

*dati: Confagricoltura – Lo scenario macroeconomico dell’agricoltura italiana nell’ultimo decennio
**dati: Confagricoltura – L’agricoltura italiana a confronto con gli altri principali paesi agricoli dell’UE- Fonte CSC Agroalimentare

News in evidenza

3 Agosto 2018

Banca IFIS, utile a 66,2 milioni di euro nel primo semestre

“Nei primi mesi dell’anno abbiamo lavorato con grande dinamismo in ogni segmento, facendo crescere...

2 Agosto 2018

Banca IFIS Impresa sigla un accordo di collaborazione con Gambini S.p.A. per favorire l’accesso al credito grazie al factoring

Banca IFIS Impresa e Gambini S.p.A., impresa leader nel settore dei macchinari per la...

1 Agosto 2018

#WhatLeasingIS: Banca IFIS sigla importanti partnership con Tesla, Unipol Banca e Attiva

La business unit Leasing di Banca IFIS Impresa – la Banca specializzata nel finanziare...

11 Luglio 2018

Quotazione in borsa delle PMI: il credito d’imposta dimezza i costi

C’è un momento, nella vita delle PMI, in cui si valuta la possibilità...

27 Giugno 2018

Factoring pro solvendo e pro soluto: caratteristiche e vantaggi

Chi fa impresa lo sa bene: ottenere il pagamento delle fatture emesse è un...

24 Maggio 2018

Fatturazione elettronica: cos’è?

La fatturazione elettronica è un processo completamente digitale dall’emissione, alla trasmissione fino alla conservazione...

8 Maggio 2018

GDPR: le novità del Regolamento Europeo

Mancano ormai un paio di settimane al 25 maggio 2018, data in cui entrerà...

2 Maggio 2018

MACFRUT: vieni a trovarci allo stand 13, Padiglione B3

Macfrut è la vetrina internazionale del settore ortofrutticolo italiano. Dal 9 all’11 maggio, alla...