16 Giugno 2017

INTERBANCA (GRUPPO BANCA IFIS) SOTTOSCRIVE EMISSIONE OBBLIGAZIONARIA DI ICM S.P.A. PER 5 MILIONI DI EURO

Milano, 15 giugno 2017 – Interbanca (parte di Banca IFIS dal 30 novembre 2016) ha sottoscritto il prestito obbligazionario emesso da ICM S.p.A., gruppo industriale attivo nel settore delle costruzioni.

L’emissione di ICM S.p.A. è stata sottoscritta da Interbanca per 5 milioni di euro ed è l’ultima tranche di un’operazione complessiva di 30 milioni di euro.

L’emissione sarà quotata nel sistema multilaterale di negoziazione di Borsa Italiana (segmento professionale ExtraMOT PRO) con scadenza a giugno 2023 e un rendimento del 4,6%, e finanzierà lo sviluppo del portafoglio commesse del Gruppo sia in Italia sia all’estero.

Con questa operazione Banca IFIS Impresa entra nel segmento dei Mini-Bond, a conferma della volontà della Banca di supportare gruppi e PMI eccellenti nei loro progetti di crescita ed espansione, anche a livello internazionale, con strumenti finanziari innovativi.

ICM S.p.A. è un player attivo prevalentemente nel settore delle costruzioni, in particolare nei grandi lavori di ingegneria civile, industriale e infrastrutturale sia in Italia che all’estero con una consolidata esperienza nelle infrastrutture stradali, ferroviarie, aeroportuali e nelle opere idrauliche. È inoltre attivo nella realizzazione di grandi complessi di edilizia industriale, direzionale, commerciale e residenziale. ICM S.p.A. ha chiuso il 2016 con un valore della produzione di oltre 340 milioni di euro, di cui circa il 60% realizzato all’estero.

Stefano Cirella, Responsabile Commercial Lending di Interbanca, ha commentato “Abbiamo scelto
di finanziare ICM S.p.A sottoscrivendo la loro emissione obbligazionaria perché è un’operazione che
ci permette di sostenere lo sviluppo di uno dei principali player italiani nel settore delle costruzioni
di infrastrutture, in linea con la nostra strategia. Grazie all’emissione ICM ha diversificato le fonti di
finanziamento a supporto dello sviluppo del proprio portafoglio commesse, soprattutto all’estero.
Con questa operazione, inoltre, Banca IFIS Impresa entra nel segmento dei Mini-Bond e amplia
l’offerta dei propri prodotti a favore delle imprese, con l’obiettivo di essere il partner finanziario delle
eccellenze italiane, perseguendo sempre crescita e profittabilità”
.

News in evidenza

24 Ottobre 2019

Perché la Banca si interessa alla tua piccola e media impresa?

Spesso la maggior parte delle banche si rivolgono indistintamente a tutte le imprese, un’attenzione...

9 Ottobre 2019

Banca IFIS è eco-friendly con il Leasing Green

L’istituto di credito al fianco di Enel X, E-GAP ed E-Station per...

25 Settembre 2019

Sabatini, super e iperammortamento: accesso e disponibilità dei fondi

Ci sono ancora fondi Sabatini? In che modo è possibile avere accesso a super...

17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della...

27 Giugno 2019

La valutazione del credito come partner delle PMI

Un’impresa che si rivolge ad un istituto per un finanziamento teme sempre il giudizio...

12 Giugno 2019

L’ecosostenibilità e il vantaggio del first mover

Alcune settimane fa un imprenditore italiano dell’Agroalimentare mi ha detto che “nel momento stesso...

12 Giugno 2019

Credito alle Imprese: accordo tra Banca IFIS e BEI, 100 milioni di euro a sostegno della crescita delle PMI

L’intesa prevede contratti di finanziamento a tassi vantaggiosi per tutte le aziende fino a...

7 Giugno 2019

9 Incentivi per la tua PMI: l’ebook di Banca IFIS Impresa

La Legge di Bilancio 2019 aveva già introdotto diverse agevolazioni dedicate alle imprese, successivamente...