9 Febbraio 2017

LE AGEVOLAZIONI PER GLI INVESTIMENTI DI IMPRESE E PROFESSIONISTI: IPERAMMORTAMENTO (+150%)

Gli interventi agevolativi della Legge di Bilancio 2017 sono stati pensati, oltre che per sostenere gli investimenti in termini generali, specificatamente per l’introduzione nei sistemi produttivi di beni Industria 4.0 incrementando così l’uso di macchinari ad alto contenuto tecnologico.
Due dati possono far comprendere il pericolo di perdita di competitività: in Italia la diffusione delle “macchine a controllo numerico” è ferma al 32% e l’incidenza dell’automazione pesa appena il 21%
Sulla base di queste considerazioni è stato introdotto l’Iperammortamento dedicato ai “beni materiali strumentali 4.0” per la trasformazione tecnologica e digitale: beni il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori; sistemi per assicurare la qualità e la sostenibilità del prodotto; dispositivi per l’iterazione uomo-macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro.
È evidente, quindi, la valenza dell’azione di comunicazione e informazione delle imprese, soprattutto piccole e medie, messa in campo da Banca IFIS Impresa in questo 2017, per mostrare come l’accumulazione di capitale può beneficiare dell’incentivo agli investimenti in tecnologie digitali avanzate.

L’Iperammortamento +150% per i beni 4.0

Dall’adozione della logica Industria 4.0 ci si attende una serie di benefici che permetteranno un forte aumento della competitività. Il rischio per chi invece dovesse restare indietro sarà di trovarsi in forte svantaggio e confinato nei segmenti «bassi» di prodotto, dove domina il prezzo.
L’agevolazione fiscale funziona come per il Superammortamento: maggiorazione rispetto all’ordinario degli ammortamenti e dei canoni di leasing finanziario, da apportare nella dichiarazione dei redditi (IRES e IRPEF) come variazione extracontabile in diminuzione del reddito imponibile. Ma in questo caso la maggiorazione sale al 150% proprio per aumentare la diffusione di macchinari tecnologicamente pronti per Industria 4.0.
Quindi per una spesa di € 100.000 la deduzione sarà € 250.000!
Anche questa misura coinvolge gli investimenti effettuati in tutto il 2017, potendosi estendere alla fine di giugno 2018 a condizione che nell’anno in corso l’ordine sia stato accettato dal fornitore e sia avvenuto il pagamento di un acconto di almeno il 20%
Al fine dell’applicazione delle maggiorazioni l’impresa è tenuta ad acquisire una dichiarazione del rappresentante legale o una perizia tecnica giurata rilasciata da esperto, se valore > 500.000 euro, che attesti:
• La corrispondenza con le caratteristiche tecniche previste dalla normativa (appositi allegati).
• L’interconnessione con il sistema aziendale di gestione della produzione.

I benefici fiscali attraverso un caso pratico

Niente di meglio di un esempio può spiegare l’effetto dell’agevolazione Iperammortamento e illustrare come il leasing finanziario acceleri, rispetto all’acquisto, il beneficio fiscale per le Imprese che adottano i principi contabili nazionali e i lavoratori autonomi.

iperamm

 

 

News in evidenza

17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della...

27 Giugno 2019

La valutazione del credito come partner delle PMI

Un’impresa che si rivolge ad un istituto per un finanziamento teme sempre il giudizio...

12 Giugno 2019

L’ecosostenibilità e il vantaggio del first mover

Alcune settimane fa un imprenditore italiano dell’Agroalimentare mi ha detto che “nel momento stesso...

12 Giugno 2019

Credito alle Imprese: accordo tra Banca IFIS e BEI, 100 milioni di euro a sostegno della crescita delle PMI

L’intesa prevede contratti di finanziamento a tassi vantaggiosi per tutte le aziende fino a...

7 Giugno 2019

9 Incentivi per la tua PMI: l’ebook di Banca IFIS Impresa

La Legge di Bilancio 2019 aveva già introdotto diverse agevolazioni dedicate alle imprese, successivamente...

14 Maggio 2019

Banca IFIS Impresa: eco friendly grazie al leasing green

Se il futuro chiama Banca IFIS Impresa risponde, ma il domani si costruisce solo...

9 Aprile 2019

Decreto Crescita: novità sugli incentivi alle PMI

Una buona notizia per le micro, piccole e medie imprese arriva dal decreto crescita...

22 Marzo 2019

As Lease Could Be: una finestra sul leasing di domani

L’innovazione parte ora, così potrebbe riassumersi il messaggio di Lease 2019. Banca IFIS Impresa...