14 Novembre 2018

Leasing finanziario o Leasing operativo?

Il Leasing finanziario e Leasing operativo sono due soluzioni sempre più amate dalle imprese ma quando conviene maggiormente ad un’impresa sottoscrivere un contratto di Leasing finanziario o di noleggio operativo? Naturalmente la risposta è dipende, dipende da tanti fattori come lo scopo dell’investimento o la tipologia del bene.

Per i beni ad alta obsolescenza tecnologica generalmente conviene il Leasing Operativo mentre per i beni di lunga durata e con un forte investimento è consigliabile sottoscrivere un contratto di leasing Finanziario.

Curiosi di sapere perché? allora vediamo le principiali caratteristiche di questi contratti ma prima facciamo chiarezza sulla terminologia utilizzata.

Il Leasing può essere Finanziario o Operativo, al di fuori della cerchia degli addetti ai lavori per parlare di leasing operativo viene spesso utilizzata la parola noleggio o noleggio operativo mentre per il leasing finanziario a volte si parla semplicemente di leasing. Si potrebbe fare confusione quindi quando si sente definire con diversi termini il leasing operativo o il leasing finanziario.

Leasing finanziario

In generale il contratto di leasing coinvolge 3 attori:

  1. La società finanziaria o la banca (concedente) che acquista il bene e lo concede in uso dietro il corrispettivo in un canone
  2. Il Rivenditore o Produttore del bene che vende il bene alla società finanziaria o alla banca
  3. Il cliente che sulla base delle sue esigenze di business definisce le caratteristiche del bene e sottoscrive un contratto di leasing finanziario. Il cliente al termine del contratto può scegliere se restituire il bene o divenirne proprietario pagando la differenza tra quanto già versato ed il valore del bene.

La caratteristica principe del contratto di leasing finanziario è l’opzione di riscatto del bene al suo scadere.

I vantaggi del contratto di leasing finanziario sono numerosi:

  • garantisce maggiore flessibilità di spesa e porta benefici sia fiscali sia economici.
  • Permette di usufruire di un bene senza investire l’intero ammontare del suo valore immobilizzando quindi capitali propri.
  • Comporta vantaggi fiscali ed economici:
    – Consente di dedurre il canone ai fini IRES e IRAP (esclusa la quota interessi).
    – Il credito IVA frazionato viene sui diversi canoni periodici.
    – Permette di dedurre il costo in un minore periodo di tempo.

Leasing operativo

È il contratto di leasing operativo? Come si differenzia dal leasing strumentale?

Anche nel contratto di leasing operativo vede coinvolti 3 attori

  1. La società finanziaria o la banca che acquista il bene e lo concede in uso dietro il corrispettivo in un canone
  2. Il Rivenditore o Produttore del bene che vende il bene alla società finanziaria o alla banca
  3. Il cliente che sulla base delle sue esigenze di business definisce le caratteristiche del bene e sottoscrive un contratto di leasing operativo. Il cliente al termine del contratto può scegliere se restituire il bene, estendere la durata del contratto o sostituire il bene con un o tecnologicamente più avanzato.

La caratteristica principe del contratto di leasing operativo è la possibilità di restituire il bene alla fine del contratto e sostituirlo con un modello superiore. Questa caratteristica rende il noleggio particolarmente adatto ai beni a veloce obsolescenza tecnologica, come le attrezzature per ufficio come PC, stampanti o tablet

I vantaggi del contratto di leasing operativo sono:

  • La possibilità di contenere i costi, il bene viene noleggiato a fronte di un canone periodico e alla fine restituito senza spese di smaltimento o inefficienze produttive legate alla sua obsolescenza.
  • Nessuna segnalazione nelle banche dati.
  • Possibilità di inserire numerosi servizi accessori come l’assicurazione o l’assistenza post vendita
  • Come il leasing finanziario anche il leasing operativo presenta dei vantaggi fiscali ed economici:
    – Deducibilità del canone ai fini IRES e ai fini IRAP secondo gli ordinari principi di competenza.
    – Migliore gestione finanziaria del Credito IVA che viene frazionato sui diversi canoni periodici invece che immobilizzato al momento dell’acquisto del bene.

Non resta che scegliere l’investimento e la tipologia di bene e sulla base di questo sottoscrive un contratto di leasing finanziario o di leasing operativo!

News in evidenza

24 Ottobre 2019

Perché la Banca si interessa alla tua piccola e media impresa?

Spesso la maggior parte delle banche si rivolgono indistintamente a tutte le imprese, un’attenzione...

9 Ottobre 2019

Banca IFIS è eco-friendly con il Leasing Green

L’istituto di credito al fianco di Enel X, E-GAP ed E-Station per...

25 Settembre 2019

Sabatini, super e iperammortamento: accesso e disponibilità dei fondi

Ci sono ancora fondi Sabatini? In che modo è possibile avere accesso a super...

17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della...

27 Giugno 2019

La valutazione del credito come partner delle PMI

Un’impresa che si rivolge ad un istituto per un finanziamento teme sempre il giudizio...

12 Giugno 2019

L’ecosostenibilità e il vantaggio del first mover

Alcune settimane fa un imprenditore italiano dell’Agroalimentare mi ha detto che “nel momento stesso...

12 Giugno 2019

Credito alle Imprese: accordo tra Banca IFIS e BEI, 100 milioni di euro a sostegno della crescita delle PMI

L’intesa prevede contratti di finanziamento a tassi vantaggiosi per tutte le aziende fino a...

7 Giugno 2019

9 Incentivi per la tua PMI: l’ebook di Banca IFIS Impresa

La Legge di Bilancio 2019 aveva già introdotto diverse agevolazioni dedicate alle imprese, successivamente...