17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della tua azienda o semplicemente alla sua vita utile?

I dati dell’Associazione Italiana Leasing degli ultimi anni sono chiari: il noleggio di beni strumentali, ovvero l’acquisizione del diritto di utilizzo di un bene a fronte del pagamento di un canone periodico, è una soluzione sempre più adottata dalle PMI italiane per la gestione degli asset, soprattutto tecnologici, con tassi di crescita a doppia cifra anno su anno.

Perché le PMI (e non solo) scelgono il noleggio?

  • È flessibile: nel canone possono essere inclusi servizi di protezione del bene, estensioni di garanzia, servizi di assistenza e manutenzione. È possibile, inoltre, integrare il noleggio nel corso del tempo con beni aggiuntivi.
  • Mette al riparo l’azienda dai rischi connessi all’obsolescenza del bene, che in ambito tecnologico è molto rapida: strumenti sempre aggiornati migliorano l’esperienza di utilizzo degli utenti e conseguentemente la produttività dell’azienda.
  • Permette una pianificazione certa dei costi di utilizzo del bene e contemporaneamente solleva l’azienda dagli oneri di gestione della proprietà dello stesso (compreso lo smaltimento a fine vita).
  • Ha indubbi vantaggi economici (nessuna immobilizzazione di capitale) e fiscali (l’Iva è anticipata esclusivamente sul valore del canone di noleggio e lo stesso è anche pienamente deducibile ai fini tributari)

Il noleggio rappresenta quindi la soluzione ideale per la gestione degli asset tecnologici, in particolare per le aziende che utilizzano la tecnologia come strumento di efficientamento dei processi e come driver dell’innovazione.

Inoltre, in un futuro nel quale i modelli comportamentali dei clienti (e quindi il mercato) si sposteranno sempre di più verso concetti di pay per use, pay per drive, pay per view (basti pensare all’esplosioni di aziende di servizio come Netflix o ai nuovi abbonamenti Nespresso) creando nuovi modelli di sharing economy, il noleggio rappresenterà per le PMI uno strumento flessibile, ma ad alto valore aggiunto, che aiuterà le aziende a crescere in un’ottica sempre più dinamica e a sviluppare servizi pensati per soddisfare le nuove esigenze emergenti, fattori determinanti per competere nel mercato del futuro.

 

di

Stefano Crivellaro

Responsabile Sviluppo Commerciale Technology

News in evidenza

24 Ottobre 2019

Perché la Banca si interessa alla tua piccola e media impresa?

Spesso la maggior parte delle banche si rivolgono indistintamente a tutte le imprese, un’attenzione...

9 Ottobre 2019

Banca IFIS è eco-friendly con il Leasing Green

L’istituto di credito al fianco di Enel X, E-GAP ed E-Station per...

25 Settembre 2019

Sabatini, super e iperammortamento: accesso e disponibilità dei fondi

Ci sono ancora fondi Sabatini? In che modo è possibile avere accesso a super...

17 Luglio 2019

Noleggio e tecnologia: quali opportunità per una PMI?

Perché acquistare un bene quando puoi utilizzarlo per un periodo funzionale alle esigenze della...

27 Giugno 2019

La valutazione del credito come partner delle PMI

Un’impresa che si rivolge ad un istituto per un finanziamento teme sempre il giudizio...

12 Giugno 2019

L’ecosostenibilità e il vantaggio del first mover

Alcune settimane fa un imprenditore italiano dell’Agroalimentare mi ha detto che “nel momento stesso...

12 Giugno 2019

Credito alle Imprese: accordo tra Banca IFIS e BEI, 100 milioni di euro a sostegno della crescita delle PMI

L’intesa prevede contratti di finanziamento a tassi vantaggiosi per tutte le aziende fino a...

7 Giugno 2019

9 Incentivi per la tua PMI: l’ebook di Banca IFIS Impresa

La Legge di Bilancio 2019 aveva già introdotto diverse agevolazioni dedicate alle imprese, successivamente...