a

Glossario per le imprese

Anticipo fatture

L’anticipo fatture è un accordo che decorre tra un’impresa ed una banca (o società finanziaria) attraverso il quale la seconda si impegna a fornire liquidità alla prima per un importo pari a quello di una determinata fattura emessa nei confronti di un cliente.

L’impresa, al momento dell’incasso della fattura, restituirà la somma ricevuta in prestito. Il meccanismo è simile quindi a quello del fido, il cui plafond è tendenzialmente separato da quello concesso sul conto corrente. È possibile chiedere una proroga laddove la fattura non venisse pagata nei termini prestabiliti, così come restituire il prestito in anticipo laddove la fattura fosse pagata prima della scadenza. Non sempre la banca fornisce un anticipo pari al 100% di tutte le fatture, più frequentemente la percentuale anticipata ammonta circa all’80%.

Esistono due tipologie di anticipo fatture: il mandato all’incasso e la cessione del credito.

  • Nel primo caso la banca, nel momento in cui la fattura viene incassata, trattiene direttamente la somma che aveva anticipato accreditando sul conto solo l’eventuale differenza;
  • Nel secondo caso invece, la banca si sostituisce all’impresa acquistando di fatto un credito e accollandosi nel caso del pro soluto il rischio dell’insolvenza del debitore. Quest’ultimo infatti dovrà adempiere al suo debito pagandolo alla banca e non più all’impresa. Qualora la cessione di crediti avvenisse in blocco, e la banca si impegnasse a fornire anche una serie di servizi legati alla loro gestione, si configurerebbe la tipologia di finanziamento di credito commerciale denominata factoring.

Tali concessioni di credito prevedono dei costi costituiti dagli interessi e dalle commissioni applicate ad ogni operazione. L’anticipo fatture è una soluzione che si rivela più conveniente rispetto ad altre tipologie di fido essendo caratterizzato da tassi inferiori e fornendo la possibilità di ottenere liquidità immediata.

News in evidenza

19 Febbraio 2018

Agevolazioni per le imprese: a Venezia tutte le novità a supporto degli investimenti

Quali sono le agevolazioni per le imprese che intendono investire nel 2018?

È questo il...

15 Febbraio 2018

Assilea e Banca Ifis Impresa presentano i benefici delle agevolazioni 2018 per le PMI

Le agevolazioni fiscali, come strumento utile alle PMI che vogliono investire nella crescita, al...

14 Febbraio 2018

Come depositare la firma digitale: gli step da seguire

Una firma digitale è uno strumento utilizzato per certificare la validità e l’autenticità di...

8 Febbraio 2018

GRUPPO BANCA IFIS: UTILE A 180,8 MILIONI DI EURO, COEFFICIENTI PATRIMONIALI MOLTO SOLIDI (CET1 AL 15,64%1). PREVISIONE DI DIVIDENDO ANCORA IN CRESCITA, 1 EURO/AZIONE.

Si è riunito oggi, 8 febbraio 2018, il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS,...

6 Febbraio 2018

Trend imprenditori 2018: 5 sfide per le PMI

La vita dell’imprenditore è costellata di sfide continue e quotidiane da affrontare per far...

25 Gennaio 2018

Credito Agricolo, il nuovo punto di riferimento per le Filiere Agricole

Per sostenere le imprese che lavorano nel settore agricolo, Banca IFIS Impresa, sempre a...

23 Gennaio 2018

Banca IFIS Impresa a Fieragricola 2018

Da mercoledì 31 gennaio a sabato 3 febbraio, Banca IFIS Impresa sarà presente a...

23 Gennaio 2018

Legge di Bilancio 2018: confermate misure finanziarie a sostegno delle PMI

Il 2018 è iniziato sottolineando le forti attese legate agli strumenti finanziari a sostegno...